Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 marzo 2009 2 24 /03 /marzo /2009 12:45

Il polverone suscitato dai media sull'utilizzo del profilattico o preservativo (anche il termine è stato oggetto di discussione) ha quella vaga senzazione di voletr dirottare la questione su un accessorio che è importante, mentre è altrettanto importante sapere che ancora troppi bambini stanno aspettando le cure.

Sono 2,1 milioni i piccoli affetti da AIDS, il 90% si trova nell'Africa subsahariana e solo il 10% ha accesso ad una cura.

L'AIDS pediatrico, denunciano Medici senza Frontiere, è un problema solo dei paesi poveri, mentre nei paesi ricchi ci sono efficaci misure per prevenire la trasmissione madre-figlio.

Non solo, ma le industrie farmaceutiche non hanno interesse economico per sviluppare farmaci pediatrici in generale, in tutto il mondo e a maggior ragione questo è vero nell'Africa.

Dei 22 farmaci approvati dall'FDA per gli adulti, 8 non sono adatti ai bambini e per 9 non ci sono formulazioni pediatriche.

Allo stato attuale esiste solo una combinazione pediatrica la cui qualità è assicurata dall'OMS, rispetto alle 42 per gli adulti.

Il paradosso di questa precaria situazione è anche il fatto che si tratta per lo più di formulazioni in sciroppi. In Africa! Con tutto quello che comporta la gestione e la conservazione di un liquido in paesi  dove l'acqua e la condizione igienico sanitari sono quasi tutti inesistenti.

Per non parlare delle difficoltà  di somministrazione del giusto dosaggio e di come spiegare quante volte al dì deve essere dato.

Non è di secondaria importanza avere una compressa gradita ai bambini e che sia tale da insegnare ai genitori di somministrarla al sorgere e al tramonto del sole.

Per noi tutto questo è ovvio, ma non lo è affatto in Africa, dove è facile solo morire e la sopravvivenza una lotta quotidiana.

Perciò sarà anche utile che Zapatero invii un milione di preservativi ma altrettanto o di più lo è destinare fondi all'allestimento di farmaci antiaids pediatrici che siano anche semplici e maneggevoli da assumere e che abbiano un costo accessibile per i paesi emergenti.

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Tutti contro.......!!!! by clod
  • Tutti contro.......!!!!  by clod
  • : La pressione dell’omologazione, l’egoismo altrui lo hanno spinto verso la più triste e irreversibile delle scelte Con lui si è chiusa l’epoca degli ideali della società nuova. Ora, in questa fase di passaggio, dove il ricordo di quegli ideali fluttua nell’aria, sta a noi restituire fiato alle travolgenti spinte del secolo scorso.
  • Contatti

Archivi